Chi sono

Matteo Bagattini, trent’anni, programmatore.
Cerco costantemente di trovare me stesso nel qui e ora, spesso fallendo.
Amo cucinare e mangiare, pizza e sushi.
Amo bere, birra e whisky.
Amo viaggiare, con un bagaglio leggero e il paesaggio che mi corre attorno.
Amo la musica, rock e metal, ricercando in quella del passato ciò che manca in quella di oggi.
Amo leggere, perché nient’altro mi fa immaginare più di un libro.
Amo fare tutto questo da solo o con le persone che amo.
Vorrei essere meno pigro, per fare qualche foto in più, qualche giro in più, qualche cosa in più.
In fondo però, mi va bene così.
Sono tante le cose che non amo, ma sto cercando di imparare ad accettarle, conviverci e infine ignorarle.